Passeggiare nella propria mente. Mattina.

Orme e pensieri.

Esco che ancora il respiro è sogno.

Aria fresca.

Idee.

Passeggiare ora.

Così, immobile.

Un privilegio concesso soltanto al cuore.
Passeggiare, indosso la terra.

Posso davvero assorbire ogni cosa.

Apro la stanza … Condivido luogo e spazio.

Mi sento una verità.

Sono ancora accanto a me.

Ora, è tutto reale.

Ora, indosso intuizione.

(Gianluca Nadalini)