Credo di soffrire
Nel vedere il loro ridacchiare
Nel sentire del loro sguardo lo scherno.

Credo di soffrire
Per quel riso
Che mi è appartenuto
E mi appartiene.
Mi sento fuori e dentro da quel
Sciocco ma stimolante gioco.

Credo  di soffrire
Per l’intolleranza seguita dall’incomprensione.
Mi esasperano e generano una pletora di domande
Che rendono i loro occhi ancora più stranieri,
Ancora più opache le mie decisioni.


I think I suffer
To see their giggling
To hear the scorn on their gaze.

I think I suffer
For the laugh
That has belonged to me
That belongs to me.
I feel in and out from that
Silly but exciting game.

I think I suffer
For the intolerance followed by incomprehension.
They exasperate me and generate a plethora of questions
Which make their eyes even more foreign
Even more opaque my decisions.