Dalla raccolta Intercity, ultima sua opera, baldini
una poesia in dialetto  santarcangiolese, testimonianza di una vitalità ed espressività che solo il dialetto sa a pieno esprimere.

From Intercity, his last work, a poem in the dialect spoken in  Santarcangelo di Romagna, a proof of the vigour and espressivity of dialects.


 

S’u i fòss ‘na gòmma da scanzlè, ‘na gòmma
da inciòstar, no da lapis, o se no
s’ na machina da scréiv, bat xxx,
o, par fè mèi, xyxy,
o, par fè mèi ancòura, mnmn,
ch’ u s fa pòch mn, mo e’ scanzèla,
porca masòla, ch u n s capéss piò gnént,
o adiritéura, mèi di tòtt, mo a n l’ò,
un computer u i vrèbb, ch’ e’ basta un tast,
e e’ sparéss tótt, senza un scanzlòt, tótt biènch,
cmè ch’ u n fóss suzèst gnént,
parchè mè te mi mònd i sbai ch’ ò fat.

Raffaello Baldini


 

La gomma

Se ci fosse una gomma da cancellare, una gomma
da inchiostro, no da lapis, o se no
una macchina da scrivere, battere xxx,
o, per far meglio, xyxy,
o per far meglio ancora, mnmn,
che si fa poco mn, ma cancella,
porca masola, che non si capisce più niente,
o addirittura, meglio di tutto, ma non ce l’ho,
un computer ci vorrebbe, che basta un tasto,
e sparisce tutto, senza un cancellotto, tutto bianco,
come non fosse successo niente,
perché io nella mia vita gli sbagli che ho fatto.


 

The Rubber

If there was an eraser rubber, a rubber
for the ink, not a pencil one, or maybe
a typewriter, tapping xxx,
or, better, xyxy,
or even better, mnmn,
not so used mn, still it erases,
damn, it is already a mess,
or even, the best ever, but I don’t have it,
a computer, you just need a button,
and everything disappears, with no stains, just white,
like nothing happened,
so many mistakes I made in my life.

 

(Translated to english by Salvatore M.)