Pier-Paolo-PasoliniL’intelligenza non avrà mai peso, mai
nel giudizio di questa pubblica opinione.
Neppure sul sangue dei lager, tu otterrai
da uno dei milioni d’anime della nostra nazione,
un giudizio netto, interamente indignato:
irreale è ogni idea, irreale ogni passione,
di questo popolo ormai dissociato
da secoli, la cui soave saggezza
gli serve a vivere, non l’ha mai liberato.
Mostrare la mia faccia, la mia magrezza –
alzare la mia sola puerile voce –
non ha più senso: la viltà avvezza
a vedere morire nel modo più atroce
gli altri, nella più strana indifferenza.
Io muoio, ed anche questo mi nuoce.

Pier Paolo Pasolini


Intelligence will never matter, never
will in this public judgment.
Not even on the blood of the Lagers,
you will ever get from one of those million souls of our nation,
a definite sentence, completely outraged:
irreal is every idea, irreal every passion,
of these people since centuries dissociated, whose suave wisdom
make them survive, but never set them free.
Showing my face, my thinness –
raising my childish voice –
it does not make sense anymore: the cowardice
accustomed to see the others dying atrociously,
on the weirdest indifference
I die, and this also hurts me.

Translation by Salvo